EVENTO FINALE a Udine / 22 ottobre 2023

Compagnia Arearea, capofila del progetto assieme ai 3 partner italiani Compagnia Sanpapiè di Milano, Compagnia Adarte di Siena e Compagnia Abbondanza/Bertoni di Rovereto e ai 7 partner stranieri AREAL– Space for choreographic movement di Bucarest (Romania) e Derida Dance House di Sofia (Bulgaria), MN Dance Company di Nova Gorica (Slovenia), Improdancefestival di Istanbul (Turchia), MASH Machol Shalem Dance House di Gerusalemme (Israele), LOBOfestival di Montbrun-Bocage (Francia) e Compagnia CortoCinesis di Bogotà (Colombia), ha incontrato operatori, stakeholder e amanti della danza per raccontare le azioni trans-frontaliere che si sono susseguite in questi mesi e immaginare assieme le visioni future.

L’EVENTO

Una giornata strutturata attorno a tavoli di discussione aperti al pubblico con il coinvolgimento di tutti i partner e di addetti al settore, operatori e giornalisti, per raccogliere le testimonianze di tutti i processi di ricerca artistici sviluppati nel corso del progetto.

L’atto conclusivo dell’evento ha visto partecipanti coinvolti in una tavola rotonda con tema centrale la natura dell’azione di networking messa in atto e sulla sua possibile evoluzione.
In avvicinamento a GO!2025, quali sono le prossime operazioni culturali per finanziare ed incentivare i processi di ricerca avviati? Cosa fare ora per continuare ad andare verso?

A chiusura dell’evento l’ultima tappa della la Crossing Line: la camminata collettiva nata in seno al progetto come atto poetico trans-frontaliero.
La Crossing line, nata a Gerusalemme, è stata presentata in occasione del Festival vicino/lontano a Udine a maggio e del Festival Ballo pubblico a Poggibonsi a giugno.

Di seguito la registrazione di tutto l’incontro svoltosi a Udine lo scorso 22 ottobre presso la Casa della Contadinanza sul Colle del Castello.

it_IT